I puntatori NBA 3 sono sparati dall’angolo in modo più preciso rispetto alle altre posizioni intorno all’arco?

Sì, i giocatori sono più precisi dall’angolo rispetto ad altri 3 puntatori. Da uno studio di 82games.com, i giocatori hanno sparato il 42,5% sui tre d’angolo, il 34,9% sui tre di ala e il 38,8% sui tre di fila. http://82games.com/locations.htm

Ha senso che la distanza più vicina spiegherebbe almeno una parte di questo divario. Tuttavia, ci sono alcuni possibili fattori confondenti:

  • I giocatori potrebbero essere più aperti dall’angolo a causa di schemi difensivi.
  • I giocatori che prendono tre angolari possono essere tendenzialmente specialisti in 3 punti (ad esempio, Bruce Bowen durante lo studio) che tirano una percentuale più alta e / o sparano solo quando sono spalancati.
  • Ala e 3s subito possono essere presi da ragazzi come Kobe Bryant e Carmelo Anthony che finiscono con la palla alla fine del cronometro (o semplicemente come decisioni sbagliate).
  • Non è chiaro se lo studio includa colpi significativamente dietro la linea dei 3 punti (anche se separa i colpi di backcourt). Negli angoli non ci sono tiri simili perché il giocatore sarebbe fuori dai limiti, ma potrebbe sgonfiare l’ala e le percentuali immediate.

Per aggiungere al commento sopra, che è del tutto corretto, non solo i tre puntatori d’angolo sono più precisi di altri punti intorno all’arco, ma hanno anche un valore atteso più elevato rispetto a quasi tutti gli altri tiri in campo (legati con i colpi da w / in 3 piedi). Questo pezzo ( http://www.slate.com/blogs/browb …) di Slate fa un ottimo lavoro “mappando” il valore atteso di ogni colpo su un campo NBA.

Se sei interessato a questo argomento, e in particolare al modo in cui i giocatori possono incorporare dati come questi nei loro piani di gioco difensivo, consiglio vivamente questo pezzo della rivista NYT di Michael Lewis su Shane Battier ( http://www.nytimes.com/2009/ 02/1 …).